Come fare un curriculum vitae

by Sferoblasto on November 1, 2012

My Office

Il curriculum vitae è un documento antipatico, che dobbiamo scrivere tutti per mettere nero su bianco chi siamo e cosa sappiamo fare. Siamo abituati a pensare al curriculum come a un foglio, cartaceo o digitale, da lanciare nel pozzo dei desideri come una monetina. Se saremo fortunati qualcosa succederà!

Bisogna però sforzarsi di passare sotto questa forca caudina con intelligenza, per non perdere il nostro prezioso tempo e per non andare di corsa verso la delusione.

Il peso del curriculum vitae al tempo di Linked in è un po’ cambiato, valgono di più le reti di conoscenze lavorative, valgono di più il portfolio e la presenza su internet. Il cv è comunque un passaggio obbligato.
Visto che dobbiamo metterci dentro un’etichetta e passare nel tritacarne dei selezionatori aziendali, facciamo in modo di metterci in scatola ne modo migliore.
I consigli tecnici per un buon curriculum:

  • il cv non deve superare le due pagine
  • deve essere scritto in modo semplice e lineare, con font chiari e facilmente leggibili
  • il tono non deve essere né troppo burocratico, né troppo colloquiale
  • deve essere formattato accuratamente (magari con paragrafi ben distinti) e scritto senza refusi
  • deve contenere tutti i dati anagrafici e l’eventuale presenza sul web
  • deve contenere l’esperienza formativa e professionale

I consigli psicologici:

  • scrivere solo la verità
  • non esagerare nell’esaltare i propri pregi
  • non sminuirsi
  • segnalare passioni molto caratterizzanti

Non mangiate pesante prima di scrivere un cv, rischiereste di fare un sogno così.

I consigli strategici:

  • scrivere curricula mirati per ogni azienda (spedire 300 cv tutti uguali è purtroppo inutile)
  • cercare di capire quale figura professionale puoi ricoprire in ogni singola azienda
  • indagare su quale sia il nominativo di un responsabile delle “risorse umane” e inviare il cv direttamente a questa persona
  • scrivere lettere di accompagnamento non troppo lunghe e non falsamente elogiative
  • mostrare quello che hai fatto, che sia un libro, un connettore, un sito, musica per videogiochi
  • non porsi in una posizione passiva. Anche se sei lì per farti passare ai raggi x, non hai meno dignità di chi sta valutando la tua candidatura ad un posto di lavoro

Prima ancora di iniziare a scrivere il cv, cerca di capire cosa ti piace fare davvero e sforzati in ogni modo di trovare tutti i contatti per fare proprio quello.
Se ti piace l’agricoltura biodinamica, iscriviti ad associazioni che se ne occupano, conosci gli operatori di quel settore di persona, mostra loro la tua passione e la tua preparazione nel modo più semplice e spontaneo possibile. Tu stesso sei il tuo miglior biglietto da visita!!
Anche se non sei più di primo pelo, non gettare alle ortiche la tua esperienza. Ha un grande valore!
Cerca dei corsi che possano accrescere la tua formazione e pensa a come far sì che la tua esperienza risulti come la ciliegina sulla torta della tua professionalità. Mettiti in rete, fatti conoscere, non per “venderti” ma per creare le condizioni perché i tuoi sogni lavorativi si avverino.

Al colloquio ricorda che il vestito farà forse il caporale, ma che il ripieno ce lo metti tu e che è quello a contare di più!

Ramanujan Srinivasa Aaiyangar era poverissimo, era un indiano nato nel 1887 ma riuscì a diventare uno degli astri più luminosi della matematica.

Nessuno può fermare i tuoi veri talenti e il tuo sincero entusiasmo!!

Fabrizio Lonzini via Compfight

{ 0 comments }

Alternative a Megavideo

by Sferoblasto on September 24, 2012

keystone 8mm model B8

Elaborare il lutto del video streaming

Megavideo è morto, viva Megavideo! Inutile dire che, dopo la chiusura del portale più famoso dove poter vedere film on-line, altri hanno preso il suo posto.

Il cinema, però, non è solo in rete. Potresti scoprire un cineforum vicino a casa che programmi pellicole che ti interessano, a prezzi stracciati o una biblioteca fornitissima anche di film. Sul sito della FIC, federazione italiana cineforum, puoi scovare il cineforum più vicino a casa tua e sul data base delle biblioteche italiane, scoprire quale sia la biblioteca che fa per te.

Ci sono cinema che organizzano retrospettive, come il cinema Massimo di Torino e ci sono bellissimi festival per ogni genere immaginabile.

Mymovies organizza proiezioni quotidiane sulla sua piattaforma MymoviesLive dove ogni giorno sono programmati diversi spettacoli e molti film “da festival” sono in cartellone.

Qualcuno forse ricorda Italia-programmi.net, ora chiuso, e la truffa che questo sito aveva messo in piedi. Fratello Geek ha seguito la questione. Il raggiro consisteva nell’ invio di solleciti di pagamento a cui molti malcapitati hanno risposto, facendosi letteralmente derubare. Il dominio è tornato con un’estensione diversa (.org), una sede diversa (dalle Seychelles è passato a Cipro) ma la “sola” è sempre quella. Non bisogna assolutamente registrarsi su quel sito nè scaricalre alcunché. In caso ti fossero arrivate ingiunzioni di pagamento non pagare!!! Rivolgiti ad una associazione dei consumatori come, ad esempio Federconsumatori.

Se ami il cinema vai al cinema, che sia una sala stile “pidocchietto” parrocchiale, che sia un cioneforum stiloso fissato con Bergman, che sia una multisala che programma solo supereroi. L’alternativa vera l’ha trovata Vincenzo Marra, autore di “Il gemello“, trasmesso in streaming sul sito di Repubblica.

Foto di Creative Commons License B.S. Wise 

{ 0 comments }

Dov’è Gardaland

21.09.2012

Gardaland è un parco di divertimenti che si trova a  Castelnuovo del Garda, Località Ronchi, in Provincia di Verona. Visualizzazione ingrandita della mappa Ci si arriva, in automobile,  con l’autostrada A4 Milano-Venezia, uscendo a Peschiera del Garda o, se si proviene dal Brennero, uscendo al casello di Affi. In treno si percorre la linea Milano-Venezia scendendo alla [...]

Leggi tutto →

Chi sono gli esodati

19.09.2012

Ultime notizie dal fronte degli esodati Si tratta di migliaia di persone pre-pensionate grazie ad accordi collettivi e individuali stipulati prima del 4 dicembre 2011, il cui rapporto di lavoro sia cessato prima del 31 dicembre 2011, che, per via della riforma del lavoro, si trovano ora senza entrate perché la data di pensionamento è [...]

Leggi tutto →

Perchè si sogna

07.09.2012

I sogni sono messaggi in bottiglia che il nostro inconscio ci manda. Nei sogni proiettiamo nostre paure, nostri desideri. Spesso il sogno ci offre una via, una soluzione a qualcosa che ci preoccupa o che ci angoscia. Le persone che sognamo siamo quasi sempre noi, sotto mentite spoglie, e ciò che accade ha un valore [...]

Leggi tutto →

Quando vado in pensione?

05.09.2012

  A partire dal 2012, con la riforma delle pensioni, tutto è nuovamente cambiato. Il calcolo contributivo prevale nettamente su quello retributivo, l‘età pensionabile aumenta progressivamente e le pensioni di anzianità vengono abolite, tranne casi particolari consultabili sul sito dell’ Inps. Si potrà invece usufruire della pensione anticipata. Esiste una sola finestra annua per “uscire” dal [...]

Leggi tutto →

Che cos’è l’amore?

04.09.2012

  “Che cos’è l’amor? E’ un sasso in una scarpa?” Verrebbe da chiedersi assieme a Vinicio Capossela, autore di bellissime canzoni sull’argomento amoroso, come “Non è l’amore che va via, Camera a sud, Cristal, Parla piano, Orfani ora“. La risposta nessuno l’ha in tasca e nessuno potrà mai dire di avere la formula alchemica dell’amore. [...]

Leggi tutto →

Cosa sono i legumi?

03.09.2012

    I legumi sono: i ceci le cicerchie i lupini i fagioli le lenticchie i piselli le fave la soia (gialla, rossa, e verde) I legumi sono ricchi di carboidrati, proteine e fibre. Contengono pochi grassi, eccezion fatta per la soia che ne è ben provvista. Si può ben dire che un delizioso piatto [...]

Leggi tutto →

Cos’è lo spread?

03.09.2012

Spread è una parola inglese usata ormai da mesi per indicare un divario percentuale di rendimenti. Il dolente spread che ci fa tremare ogni giorno, che sale  e scende (più che scendere, di solito sale) e che indica la scarsa affidabilità della nostra economia agli occhi degli investitori  di tutto il mondo, è quello tra [...]

Leggi tutto →

Quali sono i carboidrati

20.07.2012

I carboidrati sono contenuti in molti alimenti. Gli zuccheri sono carboidrati, la pasta, i legumi, i cereali, le caramelle, le bibite gassate, i te solubili con o senza zucchero, le gomme da masticare, i pop corn, i dolcificanti, gli amidi, la frutta e la verdura, i biscotti, la farina di frumento, la farina di castagne, [...]

Leggi tutto →