Cos’ è il teatro di figura?

by Sferoblasto on June 20, 2012

Il teatro di figura è il teatro dei burattini, delle marionette, dei pupazzi e delle ombre.

E’ un’ arte antica, presente in ogni cultura! Dalle marionette giapponesi ai pupi, un filo rosso di poesia aggroviglia il mondo con fili di burattini.
Il teatro di figura piace ai grandi e ai piccoli, il suo linguaggio sembra dialogare direttamente con l’inconscio!

L’ Italia, patria della commedia dell’arte, ha un repertorio vastissimo, diverso da regione a regione. Molti sono ancora oggi i teatri che si occupano di marionette e burattini. Non potrebbe essere diverso, visto che Pinocchio e Totò (Pier Paolo Pasolini ha definito “marionetta disarticolata” il grande attore napoletano) sono nati proprio qui!

Le marionette e i burattini sembrano oggetti quando sono fermi ma si animano durante lo spettacolo. Diventano attori veri e propri e, spesso, con gli attori dialogano sul palco scenico, raccontano storie, incantano.

L’incanto è il sentimento dominante nel pubblico che assiste alle rappresentazioni di questa vera e propria arte.

I surrealisti hanno amato alla follia le marionette e Ubu roi di Alfred Jarry è un esempio lampante di questo amore.

I russi non sono certo da meno con Petruška (storia di una marionetta della tradizione russa, corpo di segatura e testa di legno) di Igor’ Fëdorovič Stravinskij.

Guardando le marionette, di legno, segatura, cartapesta o panno vediamo noi stessi, nei nostri pregi e nei nostri difetti ma trasposti nel mondo della fantasia, dove tutto è possibile.

Ecco una bella trasmissione in cui compare anche il grande Mimmo Cuticchio, artista del teatro dei pupi.

A Pinerolo (Torino) c’è un bellissimo festival internazionale del teatro di figura che si chiama Immagini dell’interno.

Si tiene ogni anno nel periodo di maggio-giugno e offre bellissimi spettacoli e workshop di costruzione e animazione di marionette.

Ecco un’ immagine del festival

Leave a Comment

{ 1 trackback }

Previous post:

Next post: